Ristorante tipico ciociaro in frosinone centro

Le nostre ricette tra tradizione e innovazione

Presso il Ristorante tipico ciociaro Frosinone centro, ogni pasto è un viaggio nei sapori di un tempo lontano, in equilibrio tra la creatività dello chef, la sua competenza e maestria nel replicare ricette storiche, o reinterpretarne di nuove e totalmente originali. Di seguito un riepilogo dei principali piatti del menù del Ristorante al Pepe Rosa: 

• Antipasto al pepe rosa
• Prosciutto e melone
• Caprese
• Prosciutto e mozzarella di bufala
• Fini fini guanciale e tartufo
• Gnocchi alla norma
• Pasta alla Amatriciana
• Paccheri con guanciale, asparagi e noci
• Pasta cacio e pepe
• Quadrelli con ragù di chianina
• Tagliata di chianina
• Scottona marchigiana
• Scottona piemontese
• Hamburger di chianina
• Lombata di maiale nero affumicata
• Abbacchio alla griglia
• Baccalà alla brace
• Baccalà in umido
• Sagne e fagioli
• Fettuccine ai funghi porcini
• Ciambella ciociara con cipolla rossa e pomodorini
• Gnocchi guanciale , asparagi e noci
• Pollo alla diavola cotto su pietra
• Gnocchi salsiccia e broccoletti
• Bistecca rucola e grana
• Tiramisù fatto in casa
• Verdure grigliate
• Panzanelle con pachino e cipollina di tropea
• Tagliolini espressi con carciofi guanciale e noci
• Bufalina ai ferri


Il Ristorante tipico ciociaro Frosinone centro è anche dotato di una cantina vini molto fornita, con una vasta selezione di etichette che rappresentano il meglio della produzione vitivinicola del territorio. Per gli amanti del “bere al malto d’orzo”, la struttura fa riferimento alle ditte artigianali: Birrificio di Franciacorta e Birrificio Eureka


La Ciociaria in tavola, dentro e fuori casa

Basata essenzialmente sulle risorse agricole del territorio, la cucina classica “della nonna” in Ciociaria, vede una preponderanza di ingredienti come cereali, ortaggi e piatti a base di terra. Può essere definita “povera” per la provenienza popolare e semplice degli alimenti, ma sicuramente ricca in quanto a sapore e varietà. Da zona a zona si percepiscono le tracce delle varie dominazioni francese, greca, campana, spagnola e araba. Vasta è la scelta di zuppe, minestre e brodi, oltre che di carni tra maiale, pollo, tacchino, manzo, agnello e capretto. Le pietanze di pesce sono meno presenti con preparazioni che prevedono per di più ricette con uso del fritto o in umido. Oltre ai primi, ai secondi e ai contorni, ampia è anche la tradizione dei dolci tradizionali, tra ciambelloni, panettoni e rustici. Di seguito un elenco dei alcuni dei piatti locali più noti, sia casalinghi che non:
• Tortino di tacchino al tartufo nero
• Barchette di finocchio ripiene
• Torta rustica patate speck e provola affumicata
• Pane Ammollo
• Maccheroni ai ferri
• Spaghetti alla ciociara
• Pasta con le fave
• Zuppa di fave
• Minestra di cicoria
• Polenta aglio, olio e peperoncino
• Maccheroni e broccoletti di Roccasecca
• Stracciatella con brodo di gallina
• Timballo di zitoni
• Strozzapreti al sugo di castrato
• Minestra pane sotto
• Gnocchi di patate con spuntature di maiale
• Paccheri di coste ripieni di carne
• Frittata di vermicelli
• Cannoli salati
• Cestini di versa e cavolfiore
• Ossobuco di manzo con piselli e pancetta
• Pizza con i peperoni, olive e acciughe
• Pizza soffice con le cipolle
• Gnocchi di riso nero con ragù di polpo
• Agnello all’arrabbiata con pomodori secchi
• Pasta e fagioli asciutta con pesto di lardo

• Garganelli con lenticchie